Home / Notizie_Puer / Report Convegno sulla cooperazione italo-bielorussa.

Report Convegno sulla cooperazione italo-bielorussa.

In occasione del Convegno sulla cooperazione umanitaria fra Italia e Bielorussia, tenutosi in Bielorussia il 21/02/2013 nel centro di Vileika dedicato al risanamento e recupero psico-fisico dei minori, si riportano i contenuti in relazione alla partecipazione di una Commissione della PUER costituita dal Presidente Sergio De Cicco, il Vice Presidente Simone Cellitti ed il Consigliere Emiliano Farascioni.

E’ stato riconosciuto, da parte delle autorità Bielorusse, un forte segnale di stima per l’operato della PUER sia in merito alla storia di solidarietà riscontrata nel tempo che per il recente impegno nelle difficili fasi di sviluppo dedicate alle nuove proposte di collaborazione.

L’incontro è stato presieduto dal Capo Dipartimento per gli Aiuti Umanitari presso l’Amministrazione del Presidente della Repubblica di Belarus, Dott. A.V. Koliada che ha ricevuto tutte le Associazioni con grande ospitalità ed ascoltato con partecipazione tutti gli interventi effettuati concludendo, in ultimo, nella direzione della massima disponibilità per tutte le future collaborazioni.

La PUER, nella figura del Presidente Sergio De Cicco, ha tracciato le linee guida del suo programma di interventi che inizia ad osservare anche il supporto per i ragazzi direttamente in Bielorussia attraverso l’attivazione di sistemi di orientamento locale che possano esistere attraverso una logica di servizio educativo ed informativo anche collegato con la famiglia italiana. Allo stesso tempo è in programma lo sviluppo di un supporto professionale (pedagogo, psicologo, sessuologo) per tutte le famiglie italiane che affrontano realtà complicate, anche nella fase della frequentazione vacanziera che non esaurisce più le necessità del minore solo attraverso un semplice trasferimento logistico. Non sono state trascurate, inoltre, le effettive difficoltà (anche economiche) per svolgere attività di solidarietà e sostegno nel periodo attuale estremamente critico per le famiglie italiane in cui si è voluta evidenziare la necessità di una migliore strategia collettiva di contenimento dei costi.

Sono emerse, in generale, anche le criticità di gestione reciproca dei “problemi operativi” fra le Associazioni Italiane e le autorità Bielorusse in modo da migliorare tutte le attività in corso di esercizio. Le richieste, in questo senso, sono state ascoltate con la finalità di trovare un metodo condiviso di sviluppo dei vari servizi.L’intervento del Capo della Direzione per gli Affari Internazionali del Ministero dell’Istruzione Vladimir Shapurov e, successivamente, del Console presso l’ambasciata Bielorussa in Italia Dmitry Umanov hanno confermato l’orientamento di tutte le componenti nella volontà di una collaborazione in crescita nell’oggettivo riconoscimento dell’Italia come primo partner della Bielorussia sul tema analizzato nel Convegno.

In quell’occasione è stato consegnato alla Puer il Diploma d’Onore come riconoscimento e ringraziamento per la pluriennale attività di accoglienza in favore dei bambini bielorussi.

Vedi anche

4 FEBBRAIO 2019: PUER  & EATALY insieme per un EVENTO GOLOSO E SOLIDALE

  PUER  e EATALY di nuovo insieme per una serata speciale all’insegna del buon cibo …